TARTE TATIN DI MELE A SPIRALE

29

Quanta bellezza c’è in questa Tarte Tatin? Erano anni che giravo intorno a questa versione della Tart Tatin a Spirale (o a nastro). Si tratta di una rivisitazione della ricetta classica in cui il “taglio” delle mele fa la differenza e conferisce alla torta una texture particolarissima.

Per farla bene (e con facilità) serve un “pela” mele come questo della Lurch. In commercio ne esistono di diversi tipi e per tutte le tasche. Il pela mele deve produrre un “nastro di mela” sottile ma resistente.

Ingredienti (per 3 mini tatin mono porzione – cocotte da 8 cm di diametro, alte 5  cm)

  • 3 mele grandi (meglio Pink Lady o Envy, hanno la consistenza giusta per il taglio)
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 150 gr di acqua
  • 3 quadratini di burro (15 gr ciascuno)
  • Burro per rivestire le cocotte
  • pasta sfoglia stesa
  • zucchero e uovo per spennellare

Imburrate le cocotte con il burro.

Iniziate pelando le mele e tagliando le estremità con un coltello. Posizionate la mela nello spiedo del cutter ed iniziate ad affettare ottenendo un nastro bello lungo. Ripetete con il resto delle mele. Arrotolate con cura il nastro di mele per avvolgendolo piano su se stesso per ottenere un rotolino stretto e compatto. Se il nastro è spezzato in varie parti non vi scoraggiate, riprendete ad arrotolare sul rotolino già creato fino ad ottenere un rotolo della dimensione della vostra cocotte.

A parte preparate il caramello liquido mettendo in un pentolino dal fondo spesso l’acqua e lo zucchero e portando a bollore a fuoco dolce. Non toccate e mescolate. Dovrete aspettare che lo sciroppo raggiunga il bollore (sempre a fuoco dolce) e bolla per un po’ fino a quando inizierà a diventare biondo, a quel punto mescolate ruotando il pentolino e rimettete sul fuoco fino a portarlo ad un bel colore biondo di caramello (non troppo scuro mi raccomando, dovrà ancora cuocere in forno).

Con un mestolino o cucchiaio ricoprite bene il fondo delle cocotte e mettete sopra un quadratino di burro e a questo punto posizionate sopra il vostro rotolino di mela spingendo un pochino verso il basso. Ripetete per tutte le cocotte.

Mettete le cocotte su una teglia rivestita di carta da forno e infornate a forno caldo a 180° e cuocete finchè le mele risulteranno cotte alla prova con la forchetta. a circa metà cottura  che siano cotte con delicatezza e con due cucchiai (attenti che il caramello brucia terribilmente) provate a voltare il rotolino nella cocotte in modo che si caramelli bene da entrambi i lati (ci vorranno circa 45 minuti, ma dipende molto dalle mele che avrete scelto). Dovrà risultare di un bel marrone caramello. Tirate fuori e lasciate intiepidire.

Mentre le mele si cuociono, stendete la pasta sfoglia pronta, spennellatela con l’uovo e spolveratela di zucchero semolato.

ritagliate dei dischi più larghi di 2-3 cm rispetto al diametro delle cocotte. Bucherellateli con la forchetta e metteteli in forno, su un altro ripiano, e cuocete finchè ben dorati (ci vorrà circa 15-10 minut). Tirate fuori e fate raffreddare.

Mettete il disco di sfoglia su un piattino per servire il dolce e poi con delicatezza poggiate sopra il rotolino di mele caramellate con il suo fondo (se ne è rimasto). Lasciate assemblare per 30 minuti (potete anche preparale il giorno prima per il giorno dopo, mantenendole in frigo chiuse in un contenitore ermetico per evitare che la pasta sfoglia si inumidisca)

Prima di servire scaldate 10 minuti in forno fino a intiepidire la torta e servire con una pallina di gelato alla crema.

E’ un dolce BELLISSIMO, e il taglio a nastro gli dona una consistenza incredibile 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Your custom text © Copyright 2024. All rights reserved.
Close