Caffè Pedrocchi (Centro Storico) VOTO: SV

34

 

Così come per Cipriani a Venezia, anche al Caffé Pedrocchi di Padova è impossibile dare un voto. Qui si fanno i conti con la storia di uno dei caffè più antichi d’Italia: aperto nel 1772 dal bergamasco Francesco Pedrocchi, in una città che grazie al florido commercio e la sua università era diventa un luogo ideale per l’incontro della borghesia emergente nei caffè, dopo più di duecento anni rimane un’eccellenza tutta Padovana. Il palazzo che lo ospita vale da solo la visita: a due passi da Piazza Delle Erbe, la sua struttura neoclassica è divenuta uno dei simboli della città.

Le mura del caffè Petrocchi  hanno veduto alcuni degli avvenimenti che hanno segnato la storia d’Italia, come ad esempio i moti del ’48 nella zona veneta che scoppiarono proprio al suo interno. Ma anche la storia dei proprietari è degna di nota: dopo averlo reso il più importante Caffè di Padova, Antonio Pedrocchi decide di non affidarne la gestione ai figli (che immagino non ne saranno stati contentissimi), ma lascia tutto al figlio di un suo garzone, Domenico Cappellato che si impegna con successo allo sviluppo ulteriore del Caffè. Alla sua morte Cappellato lascia per testamento il Caffè alla città di Padova.

Tornando ai giorni nostri, il caffè ha mantenuto la sua vocazione originaria di punto d’incontro. Ci sono sue sale principali: la sala verde e la sala rossa. Alla sala la verde ci si siede, senza servizio, andando ad ordinare direttamente al bancone. La sala rossa è più elegante, ha servizio ai tavoli e ovviamente il prezzo è più elevato.

 

 

 

 

Le due specialità di Pedrocchi sono il buonissimo caffè Pedrocchi alla menta (2.5 euro – sembrava una bestemmia ma in realtà è fantastico) e lo Spritz (3.5 euro!) che viene servito con un fantastico piattino di antipasti in omaggio.

 

 

 

 

Da Pedrocchi potrete trovare una serie infinita di offerte di caffetteria: Macchiatone (1.5), Cappuccino Viennese (2.5),Cioccolata (3); tea e infusiYogurtTramezzini (2.5), mega toast (6), brioche salate (4), Gelati, nonché pasticceria con brioches artigianali (1), Zabaione Stendhal (4 – davvero spettacolare), Macarons (1.1), tiramisù e tanto altro.

Il servizio per quanto riguarda la sala verde è un po’ disorganizzato, mentre ovviamente tutto scorre per il verso giusto nella sala rossa dove è possibile provare i piatti del ristorante come il riso venere e scampi, i marinati di pescee le tagliatelle al caffè.

Nella parte Nobile dell’edificio (ai piani alti per intenderci) vengono organizzate sfilate, vernissage, concerti, feste in maschera e congressi.

Molto carina infine la parte del caffè riservata alle famiglie, con Lego e altri giochi per i bambini.

Complessivamente un bel tuffo nella storia a prezzi assolutamente accessibili.

 

Caffè Pedrocchi

SERVIZIO: al bancone non proprio ineccepibile (un po’ confusionario)

PREZZO: Spritz 3.5 euro; Caffè Pedrocchi 2.5

GIORNO DI CHIUSURA: mai

ORARI: dalle 8 alle 23. Lunedì e Martedì 8-21.

INDIRIZZO: Via VIII Febbraio 15 Padova

PARCHEGGIO: area pedonale

POSITIVO: uno dei caffè storici italiani, prezzi per tutti, eleganza, ambiente raffinato ma accessibile

NEGATIVO: servizio un po’ confusionario

DA NON PERDERE: Caffè Pedrocchi, Spritz

 

{google_map}45.4070223,11.8747434{/google_map}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Your custom text © Copyright 2024. All rights reserved.
Close