Biasetto (Centro Storico) VOTO: 9/10

44

 

Biasetto è una istituzione. Una dolcissima istituzione. Non ci sono altre parole per dirlo.

La storia, del resto, parla chiaro: vincitori nel 1997 della Coppa del mondo di pasticceria e ne 2007 del premio “milgior bar dell’anno” e la mitica torta Setteveli è un loro marchio registrato. Una Setteveli che non venga dalla pasticceria Baisetto non è una “vera” Setteveli.

Sono riuscita ad andarci su suggerimento di una collega di Padova che mi aveva detto “E’ vicina all’Ospedale!” per cui, lavorando io lì vicino, l’ultima volta prima di andare in stazione sono passata e, grazie anche alla collaborazione di un gentilissimo tassista, sono riuscita a portare una Setteveli di Biasetto a Roma. Ho dovuto aspettare Nico per mangiarla, ma Parigi val bene una Messa. Ed è necessario diffondere il verbo che la Setteveli di Biasetto è una torta Magnifica, degna del premio dei premi.

Sette strati di cioccolati diversi, in forma consistenza e sapore, che faranno di ciascun boccone un assaggio di paradiso. Dà dipendenza, è ufficiale, ed è un dolce “nontiscordardime”.

E la Setteveli non è l’unica ragione per la quale Biasetto si è meritato i premi di cui è vincitore.

Prima di tutto il personale è di una cortesia straordinaria: raramente ho visto tanta disponibilità e affabilità. E certamente è l’amore con cui si fanno le cose che fa la differenza perchè, una volta saputo che avrei dovuto portare i dolci in treno fino a Roma, si sono fatti in quattro per darmi una confezione a prova di disastro nucleare a tempo di record: e posso dire che è servito e i dolci sono arrivati in perfette condizioni. Ed è sempre molto bello da vedere.

Devo dire che ho letto un certo numero di commenti negativi on line per il servizio, ma al contrario per ora ho trovato molta cortesia e disponibilità.

 

 

Devo dire che tutta la città di Padova si è prodigata perchè avessi il mio assaggio di Biasetto perchè anche il tassista che mi ha accompagnato mi ha accompagnato, aspettato e riportato in stazione a tempo di record dispensado nel frattempo consigli su dove mangiare bene.

Ma veniamo al dunque. Biasetto è un locale piacevolissimo (non una di quelle pasticcerie opulente di chi si è montato la testa): non appena entrate due grandi banconi mettono in bella mostra la loro vastissima offerta. Andiamo con ordine perchè c’è davvero ogni ben di Dio.

Torte di crema:

Setteveli (sette strati di felicità al cioccolato), Mon amour (cioccolato e caramello), Abbraccio di Venere (mascarpone, vaniglia, cioccolato e mandorle), Papillon (Fragole limone e mascarpone), Sole Mio (limone, amaretto e Panna cotta), Perla (vaniglia e frutti di bosco), Meridiana (nocciole caramellate e pralinate e savoiardi), Calicanto (albicocca, cioccolato bianco e lamponi), Foglia d’autunno (cioccolato, ancora cioccolato e marroni), Odissea (cioccolato cereali e savoiardo), Tentazione d’Estate (vaniglia, cioccolato leggero, mandorle e ribes).

 

 

 

 

Torte da forno:

Cortina (crostata con crema di cioccolato e nocciole), la Pizzuta (croccante al cioccolato, frangipane al cioccolato, frolla e frutti rossi), Melina (brisèe, mandrole, mela e arancia), Bourdalouse (crema di madorle e pere sciroppate), Accademia (cake al limone di Amalfi).

Mignon:

Avola (frutti di bosco e latte di mandorle), Creme Brulèe al cioccolato (frolla, crema e glassa al cioccolato), Cubo tonka (bavarese all’infuso di tonka e amaretti), i financiers, bignè vari, eclaires al cioccolato, il mini gateau opera, Babà al rhum.

Inoltre potrete fare colazione con una vasta selezione di lieviti, oppure portare a casa uno dei loro plumcake MAGNIFICI (ne ho assaggiato un pezzettino ed era buono da morire), oppure i macarons o le marmellate fatte da loro e le gelatine.

 

 

D’estate una vasto assortimento di gelati anche da passeggio (biscotto o stecco artigianali) splendidi a vedersi.

I prezzi? all’atezza del posto e della notorietà quindi piuttosto elevati: quasi 40 euro /kg per i dolci, ma se volete un assaggino potrete avere le torte mignon monoprozione a circa 4 euro.

Insomma un firmamento di dolci e specileità raffinatissime. Di pasticceri provetti che sono rimasti persone affabili e gentili.

In una parola… indimenticabile.

 

P.s. lo torvate anche a Bruxelles, nella patria della cioccolata

1201 Chaussèe de Waterloo
1180 Uccle – Bruxelles

info@patisseriebiasetto.it

e in un secondo punto vendita a Padova al Caffè Cavour

Piazza Cavour 8/9 – 35122 Padova
Tel. +39 049 8751224
Fax. +39 049 8753650
info@caffecavour.com

 

Biasetto

INDIRIZZO: Via Jacopo Fascicolati 12

TELEFONO:  049 8024428, 3405914915, fax:  0498035905

EMAIL:  info@pasticceriabiasetto.it

SITO WEB: http://www.pasticceriabiasetto.it/index.php.html

PREZZI: elevati (quasi 40 euro al kg e 4 euro per le torte monoporzione)

SERVIZIO: molto disponibile

POSITIVO: servizio disponibile, la magnifica Setteveli, plumcake da urlo (vorrei tanto avere la ricetta)

NEGATIVO: i prezzi elevati, ma del resto la qualità e la notorietà hanno un prezzo.

DA NON PERDERE: la setteveli!

 

{google_map}45.399538,11.886032{/google_map}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Your custom text © Copyright 2024. All rights reserved.
Close