Al Settimo Gelo (Prati e Aurelio) VOTO: 9/10

36

 

Credo di  conoscere la Gelateria “Al settimo gelo” dalla sua nascita, nel 1997. La conosco perchè conoscevo il marito della proprietaria, Mirella, che faceva l’antiquario e restauratore proprio nel negozio sotto casa, ormai un viso noto – e allegro – del quartiere. E se non ricordo male fu proprio lui a dirci che sua moglie stava aprendo una gelateria poco lontano, a Via Vodice, una stradina un po’ defilata nella parte più tranquilla e quieta del quartiere prati.

E con la mia mamma, in un caldo pomeriggio d’estate (quando ancora avevo delle vacanze lunghissime), lo siamo andate a provare, anche perchè nel quartiere il buon nome di questo gelato aveva già cominciato a spargersi. E che sorpresa miei cari lettori! All’epoca era davvero il gelato più buono che vessi mai mangiato.

Una consistenza prefetta unita alla sicurezza di un sapore che è frutto di un prodotto naturale di altissima qualità sono state le caratteristiche vincenti di questa gelateria che in pochissimi anni è divenuta luogo di culto del gelato, frequentatissima anche da chi non è della zona e Al settimo gelo ci è venuto di proposito, magari con l’ausilio del Tom Tom.

E infatti la porta di ingresso è completamente tappezzata di etichette di guida famose e all’interno potrete trovare la loro “rassegna stampa” con i premi vinti, le interviste ed i ritagli delle principali testate giornalistiche.

 

 

L’aspetto interno è quelle della gelateria di una volta: tutto molto pulito, i due banconi con i gelati, i vasi di vetro pieni di cialde e coni e le pile di copette e contenitori di diverse misure. Se sbirciate in fondo potrete vedere a vista (e questo è davvero difficile a trovarsi) il loro laboratorio di produzione, a garanzia della qualità del loro gelato, di cui Mirella e famiglia vanno decisamente fieri, e ne hanno ben d’onde!

Quando andrete a provare questa delizia di gelato, capirete che le creme, i pistacchi, le nocciole e i sorbetti di frutta che avete mangiato finora (ebbene sì anche nella vostra gelateria preferita) sono davvero sbiaditi di fronte ai loro avversari del Settimo Gelo.

 

 

Mirella il gelato lo fa con amore e cura, puntando alla qualità, ed i suoi prodotti fanno una lunga strada prima di diventare, nelle sua abili mani, gelato.

I pistacchi vengono dalla profonda Sicilia (Bronte), i pinoli da Siena, le nocciole piemontesi, la vaniglia, profumatissima, da autentico baccello (infatti potrete vedere i suoi granuli scuri all’interno del gelato) e la frutta è rigorosamente di agricolura biologica. E questo, unitamente ad una notevole conoscenza dell’arte del gelato, fa del gelato del settimo gelo un esperienza straordinaria, che accontenta i palati più difficili (e anche gli intolleranti al latte: c’è una vasta e gustosissima scelta di gelati senza latte!).

 

 

Accanto ai gusti tradizionali Al settimo gelo troverete anche cannella e zenzero, crema la barolo e prugne (fantastica), crema al bergamotto (che vi consiglio… è uno dei miei gusti preferiti, leggermente agrumato), il gelato alle tre spezie, il gelato iraniano (interessantissimo per gli accostamenti tra spezie e frutta secca, sesamo e miele (Nico va pazzo), fiori di ibisco, cardamomo, il gelato greco, il cioccolato all’arancia, il riso (in gran competizione con quella della gelateria Pica, per vedere clicca qui) ed altri ancora…

 

 

Insomma davvero una tappa imperdibile per il gelatomane Romano (e non).

Devo dire che al Settimo Gelo sono stati quasi i fondatori di un nuovo modo di fare il gelato, puntando tutto sulla qualità delle materie prime e su una forte conoscenza dell’arte del mestiere, in piena contrapposizione alla gelateria del turista che ti schiaffa mezzo chilo di gelato insapore sul cono… dopo di loro la gelateria dei Gracchi e la Gelateria del teatro (clicca qui)…

Il prezzo? alto (25 euro al kg ormai). Ma li merita tutti, tutti, tutti.

Per i golosi in zona Aurelia il Settimo Gelo ha aperto una nuova sede (Via Aurelia : stessi gusti, stessa preparazione, stessa qualità.

 

 

Al Settimo Gelo

SERVIZIO: veloce e cordiale

COSTO: 25 euro al kg

PARCHEGGIO: facile

GIORNO DI CHIUSURA: lunedì (attenzione agli orari serali, alle 21:30 chiude)

INDIRIZZO: Via Vodice 21 A (PRATI) – Via Aurelia 452 (AURELIO, Metro Cornelia)

TELEFONO: 063725567 (Prati) 066632379 (Aurelio)

 

{google_map}41.93852,12.466178{/google_map}

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Your custom text © Copyright 2024. All rights reserved.
Close