RISOTTO AL CURRY, PATATE E SPINACI (DIFFICOLTA’: MEDIA)

35

Ci sono risotti e risotti.

Avendo una madre milanese, a casa mia il risotto è sacro e devo dire che una volta imparata la tecnica base per un buon risotto, questa si presta bene per tante creazioni fantasiose. Questo risotto al curry, spinaci e patate riprende ed espande una vecchia ricetta che girava a casa quando ero piccolo. Con un’aggiunta imprescindibile: il curry! Perché devo dire che come si dice a Roma, io sto a rotta di collo di curry.

Ingredienti (2 persone):

  • Riso (preferibilmente Carnaroli o Vialone Nano);
  • Curry (un paio di cucchiaini a seconda del curry a vostra disposizione e del vostro gusto);
  • 1 scalogno;
  • 3 patate;
  • 250 grammi di spinaci;
  • Pepe;
  • Brodo (vegetale o di carne, poco cambia);
  • Vino Bianco (per sfumare);
  • Burro;
  • Olio;
  • Aglio;
  • Peperoncino;
  • Sbucciate le patate e tagliatele in dadini piccoli. Tritate lo scalogno. Mettete a scaldare del brodo.

Prendete una pentola e mettete a scaldare dell’olio e del burro. Quando il burro sarà sciolto aggiungete lo scalogno, il curry le patate a dadini e una spolverata di pepe. Fate andare tutto per 3/4 minuti trascorsi i quali aggiungerete 6 pugni di riso.

Fate rosolare il riso con le patate e lo scalogno tritato per un minuto e sfumate il tutto con del vino bianco.

Una volta asciugato il vino bianco aggiungete abbondante brodo.

Preparate a parte in una padella dell’olio con un aglio e del peperoncino. Cuocete gli spinaci per qualche minuto finché non saranno appassiti.

Una volta che il riso sarà cotto (mi raccomando al dente!) spegnete il fuoco, aggiungete gli spinaci e del burro e mantecate con del parmigiano.

A me questa ricetta piace un po’ brodosa, quindi non faccio asciugare troppo il brodo. Ma si presta bene anche come normale risotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Your custom text © Copyright 2024. All rights reserved.
Close