Contenuto principale

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Ci sono risotti e risotti.

Avendo una madre milanese, a casa mia il risotto è sacro e devo dire che una volta imparata la tecnica base per un buon risotto, questa si presta bene per tante creazioni fantasiose. Questo risotto al curry, spinaci e patate riprende ed espande una vecchia ricetta che girava a casa quando ero piccolo. Con un'aggiunta imprescindibile: il curry! Perché devo dire che come si dice a Roma, io sto a rotta di collo di curry.

 

 

Questi gli ingredienti per un risotto per due persone:

  • Riso (preferibilmente Carnaroli o Vialone Nano);
  • Curry (un paio di cucchiaini a seconda del curry a vostra disposizione e del vostro gusto);
  • 1 scalogno;
  • 3 patate;
  • 250 grammi di spinaci;
  • Pepe;
  • Brodo (vegetale o di carne, poco cambia);
  • Vino Bianco (per sfumare);
  • Burro;
  • Olio;
  • Aglio;
  • Peperoncino;

Sbucciate le patate e tagliatele in dadini piccoli. Tritate lo scalogno. Mettete a scaldare del brodo.

Prendete una pentola e mettete a scaldare dell'olio e del burro. Quando il burro sarà sciolto aggiungete lo scalogno, il curry le patate a dadini e una spolverata di pepe. Fate andare tutto per 3/4 minuti trascorsi i quali aggiungerete 6 pugni di riso.

 

 

Fate rosolare il riso con le patate e lo scalogno tritato per un minuto e sfumate il tutto con del vino bianco.

Una volta asciugato il vino bianco aggiungete abbondante brodo.

Preparate a parte in una padella dell'olio con un aglio e del peperoncino. Cuocete gli spinaci per qualche minuto finché non saranno appassiti.

 

 

Una volta che il riso sarà cotto (mi raccomando al dente!) spegnete il fuoco, aggiungete gli spinaci e del burro e mantecate con del parmigiano.

A me questa ricetta piace un po' brodosa, quindi non faccio asciugare troppo il brodo. Ma si presta bene anche come normale risotto.